sebina, you, sebinayou, opac, catalogo, servizi, biblioteca, utente, BinP, Polo regionale del Veneto, Treviso, Belluno, Venezia

Servizio Bibliotecario Nazionale
Polo regionale del Veneto

La figlia di Iorio

D'Annunzio, Gabriele

2009

Abstract
"La figlia di Iorio", rappresentata trionfalmente nel 1904 e subito diventata la tragedia più fortunata di Gabriele D'Annunzio, è uno dei risultati più alti del teatro italiano del Novecento. È un'opera di grande poesia, uno dei vertici del D'Annunzio lirico, e insieme di mirabile teatralità. Era soprattutto la tragedia mitica e rituale, ispirata ai grandi modelli di Eschilo e di Sofocle, alla quale il poeta aveva sempre guardato come a un obiettivo fondamentale e necessario. Egli stesso scrisse; "Tutto è nuovo in questa tragedia e tutto è semplice: tutto è violento e tutto è pacato nel tempo medesimo. L'uomo primitivo, nella natura immutabile parla il linguaggio delle passioni elementari".
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti
VIAWL@VENEZIA ZELARINO Biblioteca

Biblioteca selezionata:

VENEZIA ZELARINO Biblioteca

Copie per prestito: 1 Disponibili: 1

Documento disponibile

Inventario
Q14 16794
Collocazione
CDD 852.91 DAN