sebina, you, sebinayou, opac, catalogo, servizi, biblioteca, utente, BinP, Polo regionale del Veneto, Treviso, Belluno, Venezia

Servizio Bibliotecario Nazionale
Polo regionale del Veneto

Arte in assetto di guerra : protezione e distruzione del patrimonio artistico a Pisa durante la seconda guerra mondiale

Franchi, Elena <1962- >

ETS - 2006

Abstract
Il 27 luglio 1944 un colpo di artiglieria raggiungeva il Camposanto Monumentale di Pisa, devastandolo. La guerra che stava incendiando l'Europa aveva travolto anche il patrimonio culturale della Nazione, fra bombardamenti, saccheggi, requisizioni. Il ricorso a nuove e potenti tecniche militari, in appoggio alla guerra psicologica che doveva indurre gli italiani alla resa, aveva scardinato tutti i precedenti piani per la tutela del patrimonio. In assenza di valide norme internazionali, che giungeranno solo con la Convenzione dell'Aja del 1954, l'Italia, fin dagli anni Trenta, progettava di mettere al riparo le sue più rilevanti ricchezze artistiche. Anche Pisa si preparò a difendere le proprie opere d'arte.
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti