sebina, you, sebinayou, opac, catalogo, servizi, biblioteca, utente, BinP, Polo regionale del Veneto, Treviso, Belluno, Venezia

Servizio Bibliotecario Nazionale
Polo regionale del Veneto

Io, angelo nero

Pelosi, Pino

1995

Abstract
Se Pasolini avesse voluto architettare una vendetta postuma non avrebbe potuto inventare niente di piy inquietante e romanzesco: il suo assassino, da ragazzo indifferente, svogliato, semianalfabeta, violento, bugiardo, apatico ed egoista, si h trasformato, attraverso la famigliarit` col fantasma della sua vittima, come lui stesso racconta, in un giovane uomo inquieto, pensoso, capace di soffrire e quindi anche di capire cir che prima gli era estraneo, voglioso di apprendere e perfino di scrivere. L'assassino Pino Pelosi h diventato, per osmosi col ricordo assillante del mite poeta Pasolini, anche lui scrittore e poeta. Non h stupefacente? DACIA MARAINI