sebina, you, sebinayou, opac, catalogo, servizi, biblioteca, utente, BinP, Polo regionale del Veneto, Treviso, Belluno, Venezia

Io penso positivo : la psicologia positiva e la sua applicazione nella teatroterapia e nel counseling

Altini, Annalisa

2015

Abstract
Alla parola "risata", molti probabilmente associano una sensazione di benessere, altri di leggerezza. Di fatto nel mondo del teatro si tratta di un'apparente leggerezza poiché la risata è stata usata o come chiave di lettura non convenzionale per rappresentare con originalità le contraddizioni dei costumi sociali del tempo (teatro goldoniano), o come strumento per mettere in luce, in modo tristemente ironico, l'individuo e le sue nevrosi (positivismo di Pirandello). Ai giorni nostri il riso e la positività sono diventati uno strumento terapeutico che si avvale di diverse tecniche e metodi: Yoga della Risata, Clown-Terapia, Pensiero Positivo fino alla nascita della Psicologia Positiva. Questo libro è anche la testimonianza, attraverso la narrazione della storia personale dell'autrice, di quanto affascinante, seppur faticoso, sia il lavoro su di sé al fine di raggiungere il meritato benessere con momenti di autentica felicità.
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti
VIAPZ@PREGANZIOL Biblioteca comunale

Biblioteca selezionata:

PREGANZIOL Biblioteca comunale

Documento disponibile

Richiesta di prestito

Inventario
35175
Collocazione
PSICOLOGIA 158.1 ALT
Note
1 volume