sebina, you, sebinayou, opac, catalogo, servizi, biblioteca, utente, BinP, Polo regionale del Veneto, Treviso, Belluno, Venezia

La signoria degli Avoscano Parte 3.

Articolo/Saggio Breve - 2000

Fa parte di
Il capitaniato di Agordo dalle origini al dominio veneto
Abstract
Giacomo Avoscano, dopo la morte del padre Guadagnino nel 1335, sottrasse agli Schoeneck la podesteria sopra Marebbe, La Valle e Badia, arrivando allo scontro con il monastero benedettino di Sonnemburgo (1340). La cacciata degli Scaligeri (1337) da Belluno ad opera di Carlo di Lussemburgo, la cacciata di Arrighetto Bongaio da Belluno (1339) e l'avanzata di Ludovico il Bavaro (1342) misero in cattiva luce l'appartenenza alla fazione ghibellina di Giacomo Avoscano.
  • Scheda
  • Commenti
Testo a stampa (moderno)
Articolo/Saggio Breve
Lingua
italiano
Descrizione
La *signoria degli Avoscano [Parte 3.] / Ferdinando Tamis
A. 25 n. 126 (gen.-mar. 1954), pp. 10-15
Note
Contiene: Giacomo Avoscano; L'investitura imperiale
Continua da A. 24 n. 124 (ott.-dic. 1953), pp. 104-114
Prosegue in A. 25 nn. 127-128 (apr.-set. 1954), pp. 53-69.
Anno pubblicazione
2000
Soggetti
Agordino - Sec. 14.
Avoscano <famiglia>
Avoscano, Giacomo - Biografie
Fa parte di
Il capitaniato di Agordo dalle origini al dominio veneto
copia link