sebina, you, sebinayou, opac, catalogo, servizi, biblioteca, utente, BinP, Polo regionale del Veneto, Treviso, Belluno, Venezia

Servizio Bibliotecario Nazionale
Polo regionale del Veneto

Paolo Conte, elegia di una canzone

Zoppi, Isabella Maria

Zona - 2006

Abstract
"A me diverte scrivere musica, voglia di scrivere parole non ce l'ho mai", confessa Paolo Conte. Eppure arriva un momento, quando la musica è finita, in cui le parole diventano l'ultimo strumento necessario, la voce che manca per completare il disegno sonoro, "parole scritte dalla stessa mano" ­ come dice l'artista astigiano ­ una mano paziente e maestra, disposta a consumarsi nella fatica di "tagliare, cancellare, ricominciare senza posa", finché ogni sillaba trovi l'incastro giusto con la sua nota. La scrittura di Paolo Conte è un'alchimia di linguaggi, segni, simboli e sonorità che s'allacciano, nutrendosi e interpretandosi a vicenda, per sostenere l'architettura di un'unica, vasta metafora.
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti
VIAWF@VENEZIA LIDO Biblioteca Hugo Pratt

Biblioteca selezionata:

VENEZIA LIDO Biblioteca Hugo Pratt

Copie per prestito: 1 Disponibili: 1

Documento disponibile

Inventario
Q05 15211
Collocazione
CDD 789.940 094 5 ZOP