sebina, you, sebinayou, opac, catalogo, servizi, biblioteca, utente, BinP, Polo regionale del Veneto, Treviso, Belluno, Venezia

Vuoto/pieno : Il bue e il suo pastore : una storia zen dall'antica Cina

2013

Abstract
«In tutte le cose che vediamo è nascosto un fiore; in qualunque cosa su cui riflettiamo è celata la luna. [...] Bisogna abbandonare la barbarie [...] e assecondare il ritmo del cosmo». La distanza abissale che ci separa da tale assecondare ci induce a seguire l’itinerario del bue e del pastore, l’itinerario della pienezza nella spoliazione, in una meditazione non distratta né solo edificante. Può essere d’altronde che proprio tale distanza sia l’occasione propizia perché quel che lì si mostra ci raggiunga in un vero concernimento. Quelle tradizioni ripetono che solo nell’erramento c’è risveglio. Vittorio Tamaro Un pastore è «alla ricerca del bue (cioè del proprio cuore e della natura originaria di ogni uomo) e arriva così a un’imponente montagna. Per prima cosa, scopre le tracce del bue, quindi lo scorge da dietro. Lo cattura, lo doma e infine lo riporta a casa. Il pastore poi dimentica il suo bue e anche il suo proprio sé. Quando tutto è obliato, egli irrompe di colpo nella dimensione dell’assenza di sé [...]